Divertiti! Imperativo presente

Mar 23, 2015


Divertiti!Divertiti! Imperativo presente

Psicoanalisi, abuso di sostanze e “discorso del capitalista”

a cura di Francesco Giglio

L’imperativo che orienta il programma della Civiltà è un imperativo di godimento. A partire da questo assunto teorico questo libro interroga una delle forme più diffuse del godimento contemporaneo: quello legato all’abuso di sostanze.

Una nuova forma di schiavitù sembra emergere, che no ha più i connotati del passato. Nell’attualità, come ricordava Pasolini, il potere non esige più sudditi passivi ma consumatori attivi.

Esponendo la cifra più pura dell’attività di consumo, il soggetto abusa di sostanze tossiche, si isola autisticamente nel suo godimento staccandosi dal circuito dello scambio simbolico con l’Altro.