L’uomo senza inconscio

Mar 23, 2010


Figure della nuova clinica psicoanalitica

di Massimo Recalcati

Raffaello Cortina Editore, 2010

L'uomo senza inconscio“Secondo l’autore, nelle forme psicopatologiche oggi più diffuse – anoressie, bulimie, tossicomanie, depressioni, attacchi di panico, somatizzazioni – il soggetto dell’inconscio, cioè il soggetto del desiderio, non è più protagonista.
Al centro della nuova clinica non ci sono fenomeni di inibizione del desiderio ma l’assenza, lo spegnimento, la morte del desiderio come tale. Prevalgono l’apatia, il vuoto, la fatica di esistere. In questo senso la nuova clinica è una clinica dell’anti-amore, è una clinica senza il soggetto dell’inconscio.”

Rapporto Censis 2010: l’uomo senza inconscio

Benvenuto De Rita tra i miei lettori

Articolo di Massimo Recalcati pubblicato su “Il manifesto” del 7 dicembre 2010

Un confronto provocante

Articolo di Giuseppe De Rita pubblicato su “Il manifesto” del 8 dicembre 2010

Il desiderio del Censis

Articolo di Ida Dominijanni pubblicato su “Il manifesto” del 4 dicembre 2010

Godimento senza legge, norma senza desiderio

Articolo di Ida Dominijanni pubblicato su “Il manifesto” del 12 dicembre 2010

CENSIS/Recalcati: caro De Rita, chi ci darà il desiderio che ci serve?
Intervista a Massimo Recalcati su “Il sussidiaro.net”