Jonas Brescia

 

Chi siamo

Jonas Brescia è un centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi che nasce a partire dal desiderio di promuovere, diffondere e rendere praticabile l’esperienza psicoanalitica applicata al sociale all’interno del territorio bresciano.
Il Centro Jonas si rivolge a tutti coloro che vivono un particolare momento di difficoltà.  Il percorso psicoterapeutico è offerto a tariffe sostenibili per permettere a tutti una cura efficace del disagio personale.
Più in generale, Jonas accoglie l’angoscia del soggetto, il suo dolore, in tutte le forme in cui essi si manifestano; offre uno spazio di ascolto a quelle paure, insicurezze e inibizioni che creano malessere e possono condurre alla rassegnazione e alla solitudine.
Jonas estende la sua azione nel campo sociale con attività di divulgazione, di formazione e di prevenzione sul territorio e di collaborazione con la rete delle istituzioni.

7

Cosa facciamo

Proponiamo colloqui e incontri con psicoterapeuti e psicologi per attacchi di panico, depressione, dipendenze, disturbi alimentari e altri sintomi di disagio della persona, della coppia e della famiglia.

 

Prenota un appuntamento

L’equipe

I professionisti che ti accompagneranno.

vedi di più

Responsabile:

  • Chiara Pasotti
    psicologa, psicoterapeuta

Team:

  • Davide Baldin
    Psicologo, psicoterapeuta
  • Camilla Marchetti
    Psicologa, psicoterapeuta
  • Alessandro Marini
    Psicologo
  • Chiara Pasotti
    Psicologa, psicoterapeuta
  • Roberto Pin
    Psicologo, psicoterapeuta
  • Danilo Summo
    Psicologo, psicoterapeuta

Iniziative Jonas Brescia

 

Nessun evento trovato!

contattaci

Via Spalto San Marco 33
Brescia

Orari di apertura
Dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00

CHIAMACI

Potete scriverci a brescia@jonasitalia.it oppure compilare il modulo sottostante.

Privacy

Segui i nostri social

ALTRE SEDI

scopri Jonas italia

La libertà porta con sé sempre la responsabilità della scelta, la dimensione dell’angoscia. Gli esseri umani a volte possono preferire, in modo paradossale, le catene la schiavitù alle libertà

Massimo Recalcati