Massimo Recalcati

fondatore di jonas

Psicoanalista, docente, scrittore.

Animato dal desiderio di rendere possibile a tutti l’accesso all’analisi, fonda nel gennaio 2003 “Jonas: Centro di clinica psicoanalitica per i nuovi sintomi”, di cui è il presidente fino al 2007 e responsabile ad oggi della sede di Milano.
Dal 2007 è direttore scientifico della “Scuola di specializzazione in psicoterapia IRPA”, Istituto di Ricerca di Psicoanalisi Applicata.
Ha svolto un’intensa attività di supervisione clinica presso istituzioni sanitarie in diverse città, tra cui, Milano, Roma, Torino, Pavia, Bergamo, Bologna e Firenze. Attualmente, è supervisore clinico presso la “Residenza Gruber” di Bologna, specializzata nel trattamento di Disturbi del Comportamento Alimentare gravi.
Ha insegnato presso le università di Milano, Padova, Urbino, Bergamo, Losanna, Pavia, e insegna psicoanalisi e scienze umane all’Università di Verona. Dal 2020, insegna “Psicoanalisi, estetica e comunicazione” presso la IULM di Milano.
I contributi dalla sua riflessione appaiono su numerose riviste specializzate nazionali ed internazionali (Aut Aut, Pedagogika, LETTERa, Psychanalyse, Revue de la Cause freudienne, Clinique Lacanienne, Psiche). Ha scritto per le pagine culturali del Manifesto (2001-2013) e di Repubblica (dal 2011) e de La Stampa (dal 2020).
È autore di numerosi saggi, tradotti in diverse lingue, fra questi: L’uomo senza inconscio, Cosa resta del padre?, Il complesso di Telemaco, L’ora di lezione. Per un’erotica dell’insegnamento, I tabù del mondo e La notte del Getsemani, Le nuove melanconie. Destini del desiderio nel tempo ipermoderno, La tentazione del muro. Lezioni brevi per un lessico civile e di una monografia in due volumi su Jacques Lacan (2012, 2015). È consulente scientifico e direttore di diverse collane, fra queste per Bruno Mondadori dirige la collana “Arcipelago, Ricerche di psicoanalisi contemporanee” di IRPA. Dal 2003 al settembre 2018 cura la collana “Jonas. Studi di psicoanalisi applicata”, presso la Franco Angeli. Dal 2014 dirige la collana “Eredi” per la Feltrinelli. Dal 2015, la collana “Studi di Psicoanalisi” edita da Mimesis e dal 2016, sempre per Mimesis, la collana “Tyche-Quaderni Irpa”. Dal 2018 entra a far parte del comitato scientifico della rivista “Studi sartriani”, edita da Roma TrE-Press e dal 2019 dirige la collana “KUM!” per il Melangolo con Federico Leoni.
Cura la direzione scientifica di “Kum! Festival – Curare, Educare, Governare” di Ancona, che nasce dal suo desiderio di creare un luogo aperto nel quale poter riflettere sul tema della cura e delle sue diverse pratiche. Nel 2018 è direttore scientifico del Festival della Psicologia di Torino.
Nel 2016 tiene sei brevi lezioni su Vincent Van Gogh, Jackson Pollock, Giorgio Morandi, Alberto Burri, Antoni Tàpies e Jannis Kounellis ne “L’inconscio dell’opera” per Sky Arte. Nel 2018 in “Lessico famigliare”, programma di Rai3, riflette sulle figure della madre, del padre, del figlio e sulla scuola. Nello stesso anno, si racconta in “A libro aperto”, il documentario de La Effe che delinea la storia della sua vita e della sua formazione. Nel 2019, tiene sette lezioni sull’amore in “Lessico Amoroso”, che va in onda su Rai3. Nel 2020, riflette sul confine, l’odio, l’ignoranza, il fanatismo e la libertà in “Lessico Civile”, sempre per Rai3.
Ha ricevuto diversi premi e riconoscimenti tra i più recenti: nel 2018 riceve la medaglia d’oro della Facoltà di Medicina e Chirurgia della Federico Il di Napoli; l’Onorificenza civica “Premio Gelso d’Oro 2018-Città di Cernusco sul Naviglio” ed è insignito dell’ “Ambrogino d’oro” del comune di Milano. Il 30 giugno 2019 riceve il “Premio Passaggi 2019” del Festival della saggistica Passaggi di Fano.

sito ufficiale

Massimo Recalcati