Mission

LA CURA

Nei centri Jonas vengono offerti consulti psicologici e percorsi di psicoterapia, individuale o di gruppo, a orientamento psicoanalitico per la cura del disagio psichico contemporaneo (anoressie-bulimie, obesità, attacchi di panico, ansia, depressione, dipendenze, fenomeni psicosomatici, disagio infantile, adolescenziale e della famiglia ecc. ecc.) a tariffe sostenibili e accessibili a tutti.

L’orientamento clinico di Jonas è psicoanalitico. Per questa ragione nei nostri Centri viene offerto uno spazio d’ascolto che assegna valore centrale alla parola del soggetto che soffre, seguendo la logica della cura dell’uno per uno.

Portare la psicoanalisi nel sociale

Jonas Italia e le sedi afferenti si impegnano a portare la psicoanalisi nel sociale attivando collaborazioni con le istituzioni del territorio quali, ad esempio, scuole, istituti ospedalieri e penitenziari, comunità terapeutiche e associazioni culturali.
Da sempre la mission di Jonas è quella di aprirsi alle città offrendo, a chiunque lo domandi, la possibilità di intraprendere un percorso psicoterapeutico a tariffe sostenibili.

Formazione e ricerca scientifica

Jonas Italia si propone di formare, preparare e coordinare a livello nazionale gli operatori nel campo del trattamento dei sintomi del disagio psichico contemporaneo, attraverso una produzione scientifica costante e l’attivazione di progetti di rilevanza sociale.

Sensibilizzare

Jonas Italia ed i suoi Centri organizzano attività ed eventi volti a sensibilizzare ed avvicinare la cittadinanza e le istituzioni pubbliche e private alle problematiche del disagio psichico contemporaneo. 

Promuovere

Jonas Italia promuove l’avanzamento teorico nella cura e nello studio delle forme contemporanee del disagio psichico organizzando gruppi di studio interni alle equipe, seminari, attività di aggiornamento, ma anche convegni e conferenze rivolti a medici, psicologi, psicoterapeuti e più in generale agli operatori nel campo della salute mentale.

“Essere psicoanalista è semplicemente aprire gli occhi a questa evidenza che non c’è niente di più pasticciato della realtà umana.”

JACQUES LACAN