Jonas Pesaro

 

Chi siamo

Il Centro Jonas Pesaro nasce nel 2003 come Associazione non a fine di lucro.
L’Associazione ha lo scopo di favorire la promozione di iniziative di formazione, informazione ed intervento sui nuovi sintomi del disagio contemporaneo.
Il Centro Jonas Pesaro offre la possibilità di uno spazio di ascolto e di accoglienza della sofferenza soggettiva attraverso percorsi personalizzati.
L’equipe opera in stretta collaborazione con psichiatri, nutrizionisti e medici specialisti per garantire, nel caso ci fosse la necessità, un intervento multidisciplinare.
Inoltre il Centro Jonas Pesaro è impegnato in attività quali:
progetti di sensibilizzazione e prevenzione per le Scuole Medie inferiori e Medie Superiori;
formazione e supervisione presso Enti pubblici e/o privati;
seminari e conferenze rivolti alla cittadinanza;
Il centro Jonas Pesaro è abilitato allo svolgimento dell’attività di tirocinio.

7

Cosa facciamo

Proponiamo colloqui e incontri con psicoterapeuti e psicologi per attacchi di panico, depressione, dipendenze, disturbi alimentari e altri sintomi di disagio della persona, della coppia e della famiglia.

 

Prenota un appuntamento

L’equipe

I professionisti che ti accompagneranno.

vedi di più

Responsabile:

  • Chiara Tartaglione
    psicoterapeuta e psicoanalista

Coordinatore:

  • Chiara Bisello
    psicologa

Team:

  • Davide Antognoli
    psicologo
  • Selena Astuni
    psicoterapeuta
  • Marco Lazzarotto Muratori
    psichiatra, psicoterapeuta
  • Sara Riccardi
    psicoterapeuta e psicoanalista
  • Emanuela Rossi
    psicologa
  • Stefania Simonetti
    psicologa
  • Micaela Ucchielli
    psicoterapeuta

Iniziative Jonas Pesaro

Nessun evento trovato!

contattaci

Via Baviera, 27
Pesaro

Orari di apertura
Dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 17.00

CHIAMACI

Potete scriverci a pesaro@jonasitalia.it oppure compilare il modulo sottostante.

Privacy

Segui i nostri social

ALTRE SEDI

scopri Jonas italia

La libertà porta con sé sempre la responsabilità della scelta, la dimensione dell’angoscia. Gli esseri umani a volte possono preferire, in modo paradossale, le catene la schiavitù alle libertà.

Massimo Recalcati